Per molti professionisti, come quelli coinvolti in educazione e studi accademici, il mentoring è una risorsa importante, in particolare perché aiuta a incoraggiare nuovi apprendimenti e a migliorare quelli già acquisiti. Il mentoring è una pratica molto apprezzata ed è un metodo riconosciuto utilizzato da molti educatori per condividere informazioni e conoscenze. È anche un modo per i membri più anziani dell’accademia di formare i principianti, permettendo ai protetti di essere sponsorizzati sia professionalmente che organizzativamente.

Lo scopo del mentoring per insegnanti

Il mentoring per insegnanti prevede l’abbinamento di un insegnante alle prime armi con un insegnante che ha più esperienza. A volte, l’abbinamento può coinvolgere uno o più nuovi insegnanti o un gruppo di insegnanti più esperti, a seconda del bisogno percepito dei nuovi insegnanti e degli obiettivi dell’organizzazione.

Lo scopo del mentoring per insegnanti non è solo quello di creare una relazione mentore-protetto tra due o più individui, ma anche di fornire supporto al nuovo insegnante. Questo aiuterà a stabilire la fiducia dell’insegnante, permetterà loro di ambientarsi immediatamente nell’organizzazione e massimizzare la loro efficacia come istruttori.

Il mentoring può anche aiutare a stabilire uno standard di qualità del sistema educativo, permettendo a una scuola di garantire la conformità con le linee guida vigenti. È anche utile per il reclutamento e la ritenzione del nuovo personale.

Come processo, il mentoring per insegnanti può essere utilizzato formalmente, ad esempio quando una scuola desidera implementare particolari programmi, o informalmente, quando non ci sono programmi in atto. In entrambi i casi, può essere benefico per un sistema se il programma viene implementato correttamente.

Vantaggi del mentoring per insegnanti nell’educazione

Il mentoring per insegnanti è uno dei migliori sistemi interattivi in cui mentori, mentee e il sistema educativo possono partecipare attivamente. Aiuta a creare un programma quantitativo per formare nuovi insegnanti, sviluppare educatori più esperti e migliorare le tecniche e i metodi utilizzati nell’insegnamento. Aiuta anche a costruire un senso di comunità all’interno della scuola e a garantire la conformità con gli standard esistenti.

Limitazioni del mentoring per insegnanti

Il mentoring per insegnanti ha i suoi benefici ed è stato riconosciuto come molto vantaggioso soprattutto per i principianti. Tuttavia, presenta anche una serie di svantaggi. Nel 1996, il mentoring per insegnanti è stato criticato come un mezzo per promuovere pratiche e norme ritenute troppo convenzionali. I critici sostengono che la maggior parte dei programmi di mentoring per insegnanti incoraggino i partecipanti a imparare e implementare pratiche obsolete. I partecipanti al mentoring per insegnanti possono anche rischiare di acquisire cattive abitudini come dimostrato dai loro mentori.

La mancanza di fiducia e di follow-up può anche fare una grande differenza nei programmi di mentoring per insegnanti. Se il sistema non è valutato affatto o non può essere valutato correttamente, è facile che il programma fallisca. Un sistema di valutazione inefficace può anche frustrare il mentore, specialmente se il sistema è troppo oberato da dettagli e altre attività non necessarie.

Implementare un efficace programma di mentoring per insegnanti

La considerazione più importante quando si implementa un programma di mentoring per insegnanti per un’istituzione adeguata è determinare la sua corrispondenza con gli obiettivi del sistema scolastico. Scegliere il tipo di programmi di mentoring che sono appropriati per il livello di grado dell’insegnante mentee (quello principiante) è anche essenziale. Se c’è una corrispondenza, è più facile progettare e mettere in pratica il programma. È anche importante che i processi e i metodi siano chiari e specifici, nonché quantificabili e misurabili, per permettere agli amministratori di determinare se il programma funziona o no.

È inoltre importante che il programma di mentoring per insegnanti riceva un sufficiente sostegno dalla gestione della scuola e che vengano fornite risorse sufficienti ai partecipanti. Senza il sostegno dell’amministrazione, un programma di mentoring sarà difficile da sostenere se viene gestito indipendentemente dall’istituzione. Metodi appropriati per la valutazione del programma sono anche importanti, per permettere all’organizzazione di determinare se è efficace o se c’è bisogno di migliorare certi aspetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *